PROGETTO

"NESSUNO FUORIGIOCO"

La Scuola Calcio River Delfini di Rimini intende aprire le proprie attività a bambine/i e ragazze/i portatori di disabilità di varia natura.

Tale volontà nasce dal desiderio di offrire l’opportunità di giocare a calcio anche a chi difficilmente trova sul territorio questa possibilità. Garantire il diritto al gioco è la priorità del progetto.

Al contempo siamo convinti che l’inclusione di questi giocatori e giocatrici sia occasione di crescita anche per tutti i protagonisti della scuola, dai bambini, ai ragazzi della prima squadra, agli allenatori, finanche ai genitori.

Il progetto vuole quindi essere occasione di inclusione e coesione sociale.

Oltre a tutti gli obiettivi educativi e sportivi che tale progetto può garantire alla Scuola Calcio, crediamo che possa anche aiutare tutti i giocatori e le giocatrici del River Delfini a sentirsi parte di una unica società, grazie ad attività trasversali tra le squadre.

Legate al calcio ci sono poi tutta una serie di attività che possono aiutare l’inclusione, anche al di fuori delle attività ordinarie della scuola calcio. Creando competenze e passione calcistiche, i bambini possono scambiarsi i racconti delle proprie imprese, partecipare a giochi (Fantacalcio, raccolta figurine…), andare a vedere le partite dei grandi, aprire nuovi dialoghi prima impensabili.

Vogliamo muoverci a piccoli passi, per trovare la via giusta per la nostra realtà, per garantire a tutti la qualità dell’offerta e mantenere intatta la nostra vocazione di Scuola Calcio.

 

REFERENTE

 

Emanuele La Ferla 339 3265663 (ore 18-19.30 oppure tramite sms/whatsapp/mail emailrosso@libero.it): fisseremo un incontro per fare conoscenza.

 

 

 

Non esitate a chiamarci per tutti i chiarimenti, per conoscerci e per valutare insieme se la proposta possa essere adatta per i vostri bambini/ragazzi.